Luca Beatrice

Per informazioni e contatti

contact-beatrice@elastica.eu

Laureato in Storia del cinema alla facoltà di lettere dell’Università di Torino, ha cominciato la sua carriera alla fine degli anni ottanta con mostre storiche sul futurismo torinese, curando in particolare le monografie di Enrico Allimandi e Franco Costa.

Dagli anni novanta è stato curatore di numerose mostre legate alle nuove arti figurative italiane. È stato nominato curatore della Biennale di Praga (2003- 2005), commissario alla sezione Anteprima della XIV Quadriennale di Roma (2004) e nel 2009 è stato scelto come curatore del Padiglione Italia alla 53a Biennale Arte di Venezia.
Oggi è docente in storia dell’arte all’Accademia Albertina di Torino e insegnante di arte contemporanea allo IED di Torino e di arte e cultura contemporanea alla IULM di Milano nonché curatore artistico per il memoriale delle vittime dell’Heysel su incarico di Juventus FC e collabora al progetto Eataly Art House di Verona.

Tra le mostre più recenti, l’antologica di Andy Warhol al Palazzo Ducale di Genova (2016) e l’antologica di Edward Hopper a Palazzo Fava a Bologna e al Vittoriano di Roma (2015-2016), le collettive “Jackson Pollock e la Scuola di New York” a Palazzo Reale di Milano e al Vittoriano di Roma (2018), “Easy Rider. Il mito della motocicletta come arte” alla Reggia di Venaria (2018), “Warhol and friends” a Palazzo Albergati a Bologna (2018), “Diabolik” alla Mole Museo del cinema di Torino (2021), Carlo Levi alla GAM di Torino (2022), Giacomo Soffiantino presso la Fondazione Ferrero di Alba (2022) e “Alberto Moravia e la critica” alla GAM di Torino (2023).
Per Gallerie d’Italia – Intesa Sanpaolo ha curato al Palazzo Zevallos di Napoli le mostre dedicate a New York, Londra, Berlino e Los Angeles, la rassegna Futuro presso il Palazzo Leoni Montanari di Vicenza (2020) e segue il progetto di selezione di giovani pittori italiani per lo stand istituzionale alla fiera Miart.

È autore di numerosi saggi di critica d’arte e musicale. Tra questi, Nuova arte italiana (Castelvecchi 1998), Da che arte stai? (Rizzoli 2010), Pop (Rizzoli 2011), Sex (Rizzoli 2013), Nati sotto il Biscione (Rizzoli 2015), Da che arte stai? Dieci lezioni sul contemporaneo (Rizzoli 2021); le biografie di Renato Zero (Baldini Castoldi 2007-2017) e Lucio Dalla (Baldini & Castoldi 2016), Canzoni d’amore (Mondadori, 2018), Arte e libertà? (Giubilei Regnani Editore, 2020) e Le vite. Storia provinciale dell’arte italiana (Marsilio, 2023).

In passato ha scritto sulle riviste d’arte Tema Celeste, Arte e Flash Art e ha insegnato all’Accademia di Belle Arti di Palermo, all’Accademia di Brera a Milano e allo IAAD di Torino svolgendo numerosi visiting professor, anche all’Accademia di Helsinki. Dal 2010 al 2018 è stato presidente del Circolo dei lettori di Torino e in qualità di opinionista esperto di calcio ha partecipato ai programmi La Domenica Sportiva nella stagione 2017/ 2018 e a TikiTaka tra 2021 e 2022.

È componente del Nucleo di valutazione per la Scuola dei Beni e delle Attività Culturali e oggi collabora con le testate Libero, Corriere Torino e Linkiesta.

Da che arte stai? 10 lezioni sul contemporaneo; Luca Beatrice critico d’arte presenta nuovo libro