TORNA IL “LABORATORIO DI ETICA” DI VITO MANCUSO, QUATTRO APPUNTAMENTI PER LEGGERE LA CONTEMPORANEITÀ

Rispondere alla sempre crescente domanda di comprensione del mondo da parte del pubblico, disorientato, curioso, desideroso di condividere visioni chiare e allargate su un’attualità così complessa come quella che ci troviamo a vivere; dare un contributo al bene comune, nella convinzione che il primo decisivo passo al riguardo sia l’evoluzione della consapevolezza del singolo; offrire una chiave di lettura che permetta di riformulare il proprio assetto interno, al giorno d’oggi forse il più efficace gesto politico che si possa compiere. 
Si pone questi obiettivi il Laboratorio di Etica di Vito Mancuso, il format a cura di Elastica che dopo il successo della prima edizione torna a Bologna negli spazi dell’Auditorium della Fondazione MAST con un ciclo di quattro lezioni per approfondire il ruolo di Socrate, Buddha, Confucio e Gesù, i Grandi Maestri che sono all’origine delle diverse tradizioni etiche e spirituali dell’umanità. 
“Vale a dire – spiega Mancuso  – illuminare il messaggio di fondo, nella convinzione, come diceva Bergson, che ogni grande pensatore ha detto sempre e solo una cosa sola; esplicitare la dimensione etica vera e propria, anche alla luce della storia degli effetti scaturita lungo i secoli; infine confrontarci con la nostra attualità, un po’ nella linea di quanto Benedetto Croce a suo tempo fece con Hegel scrivendone ‘ciò che è vivo e ciò che è morto’”.
Ogni incontro si aprirà con una introduzione filosofica di Mancuso, cui seguirà l’interpretazione e il commento di Armando Buonaiuto, uno dei protagonisti del pensiero contemporaneo e curatore della rassegna culturale “Torino Spiritualità”. I due si confronteranno sulla figura presa in esame per poi aprire il dibattito al pubblico, che potrà così approfondirne ogni aspetto.

Il laboratorio prenderà il via il 3 febbraio per quattro lunedì, dalle ore 18.00 alle 20.00, con cadenza quindicinale (3 e 17 febbraio, 2 e 16 marzo 2020 dalle ore 18.00 alle 20.00) ospitato dalla Fondazione MAST – Manifattura di arti, sperimentazione e tecnologia, e si rivolge a tutti coloro che intendono approfondire l’approccio teologico e filosofico alla contemporaneità: professionisti che cercano un senso etico nel proprio lavoro, insegnanti, educatori, studenti verso un grado di specializzazione, cittadini consapevoli e partecipativi. 

Per info, costi e iscrizioni: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-laboratorio-di-etica-i-grandi-maestri-86316128865

 

“LA TECNOLOGIA COME FATTORE ABILITANTE” #STATEPRONTICHETORNIAMO! – LUCIANO CANOVA

“Facciamo tesoro della tecnologia come fattore abilitante anche per smentire la visione distopica che vedeva nella tecnologia una minaccia”. Luciano Canova, economista e divulgatore scientifico, è con noi per l’appello…

“NUOVE ABITUDINI PER VECCHI CONSUMATORI” #STATEPRONTICHETORNIAMO! – GIAMPAOLO COLLETTI

“Le aziende stanno provando a reinterpretare questo nuovo modo di lavorare e di vivere, questi tempi che portano nuove paure e quindi anche nuovi consumi”. Giampaolo Colletti, giornalista ed esperto…

“IL CORONAVIRUS È CATTIVA SORTE O BUONA SORTE?” #STATEPRONTICHETORNIAMO! – EMANUELE BOMPAN

“Il presente offre una grande possibilità per mutare radicalmente la nostra economia e per creare una gestione della nostra casa comune, mettendo al centro la salute delle persone e del pianeta”….