Marco Cattaneo

Giornalista, direttore dei periodici National Geographic, National Geographic Traveler, Le Scienze e Mind, con trent’anni di esperienza nelle principali testate di settore, è un veterano del giornalismo scientifico italiano.

Nato a Milano, si è laureato in fisica nel 1991, per entrare pochi mesi dopo nella redazione di Le Scienze in veste di junior editor. E da lì ha iniziato una lunga carriera coronata dalla direzione della rivista, edizione italiana di Scientific American, e di Mind, mensile di psicologia e neuroscienze, nel 2006. Dal 2010 il gruppo GEDI gli ha affidato anche la direzione di National Geographic Italia. Dal 2019 ha una rubrica fissa su Il Venerdì, supplemento del quotidiano La Repubblica, con cui collabora da anni. In trent’anni di carriera si è dedicato prevalentemente ai temi della scienza, dalla fisica alle scienze della vita, e dell’ambiente, ma ha maturato anche una significativa esperienza come reporter e fotografo di viaggio, con servizi pubblicati da riviste come Airone e Meridiani.

È autore o co-autore di diversi libri, tra cui Heisenberg e la rivoluzione quantistica (Le Scienze, novembre 2000); Il Patrimonio mondiale dell’Umanità (3 volumi, con Jasmina Trifoni, White Star, 2002-2004); Le grandi città del mondo (con Jasmina Trifoni, White Star, 2005). E ha scritto la postfazione all’edizione italiana di Dove il tempo si ferma. La nuova teoria dei buchi neri di Stephen Hawking (Rizzoli, 2016). Ha ricevuto riconoscimenti giornalistici in campo nazionale e internazionale, tra cui il premio Voltolino (2001), il Grand Prix de l’Afjet (2008), premio dell’Associazione francese dei giornalisti di viaggio, il premio Ippocrate dell’Unamsi (2011), il premio Capo d’Orlando per la comunicazione multimediale (2014) e il premio Portico d’Oro-Jacques Le Goff dell’Università di Bologna (2019) per la divulgazione nella storia.

Ospite di frequente di programmi televisivi e radiofonici, ha una solida esperienza di conferenziere e moderatore (in italiano e in inglese) in festival e manifestazioni pubbliche.

Per informazioni e contatti: contact-cattaneo@elastica.eu