Francesco Bonami

È uno dei critici d’arte più autorevoli nel panorama internazionale. Si contraddistingue per il suo linguaggio fin troppo comprensibile per un mondo, come quello dell’arte contemporanea, che deve parte del suo successo all’essere, per definizione, esclusivo.

Curatore d’arte contemporanea di fama internazionale, nasce a Firenze e si trasferisce a New York a metà degli anni Ottanta dove inizia la sua carriera di critico d’arte contemporanea e parallelamente comincia a svolgere l’attività di curatore.

Attualmente direttore onorario, dal 1995-2017 è stato il direttore artistico della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo per l’Arte di Torino.

Direttore della 50° edizione della Biennale di Venezia nel 2003, è stato curatore della SITE Santa Fe Biennal nel 1997, di Manifesta 3 a Ljubiana nel 2000 e della 75° Whitney Biennial of American Art nel 2010.

E’ stato senior curator presso il Museum of Contemporary Art di Chicago, dove ha organizzato la prima retrospettiva di Jeff Koons. Ha poi collaborato alla realizzazione delle mostre di alcuni dei più famosi artisti della scena contemporanea, tra cui Damien Hirst, Maurizio Cattelan, Rudolf Stingel e Takashi Murakami.

Ha curato mostre presso il Musee d’Art Modern de la Ville di Parigi, il White Chapel di Londra, il Walker Art Center di Minneapolis, la Pinault Foundation di Venezia, Pitti Immagine Discovery di Firenze.

Nel 2012 è stato consulente per la programmazione di arte contemporanea per l’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano e nel 2013 ha curato la mostra dei dipinti di Bob Dylan a Palazzo Reale.

Più recentemente è stato curatore della retrospettiva di Maurizio Cattelan all’UCCA di Pechino nell’autunno 2021 e dell’esposizione di Urs Fischer alla Fondazione Jumex di Città del Messico nella primavera del 2022.

Collabora con Il Foglio e Vanity Fair Italia, conduce il podcast sull’arte contemporanea Artefatti con Costantino Della Gherardesca ed è attualmente direttore artistico del centro d’arte contemporanea JNBY disegnato da Renzo Piano e RPBW a Huangzhou in Cina.

In qualità di scrittore ha pubblicato per Mondadori “Lo potevo fare anch’io“[2007], “Dopo tutto non è brutto” [2009], “Maurizio Cattelan; Autobiografia non Autorizzata” [2011] “L’arte nel Cesso” [2017]. Con Electa “Mamma voglio fare l’artista” [2013] e con Feltrinelli “POST” [2019].

Quest’anno è prevista l’uscita in Italia del libro “Bello sembra un Quadro”, mentre “The Spinster’s Poems/101 Onamikù” verrà pubblicato negli Stati Uniti in autunno.

Per informazioni e contatti: contact-bonami@elastica.eu