Emilio Casalini

Giornalista, conduttore televisivo e radiofonico, progettista culturale. Racconta l’anima dell’Italia e il valore della bellezza dei territori 

Nato nel 1969, si è laureato in Relazioni Internazionali all’Università di Padova e nel 1993 ha iniziato la carriera giornalistica come inviato da Sarajevo per Telechiara.

Negli anni ha realizzato numerosi reportage. Dal 1999 lavora in RAI per cui si è occupato dei campi profughi in Albania e Kosovo, della guerra in Repubblica del Congo, degli sfruttamenti petroliferi della Guinea Equatoriale, della guerra civile per il controllo del cacao in Costa d’Avorio e della diversità culturale del Senegal. Come inviato per “Un mondo a colori” (Rai Educational) realizza inchieste sul mondo dei Rom e sul multiculturalismo, sul problema dell’Islam, sull’immigrazione clandestina in Europa e sulla rinascita della Romania. Si è occupato della divisione dell’isola di Cipro, della rivolta giovanile iraniana del 2009, del caporalato in Puglia e di molte altre questioni.

Nel 2010 entra a far parte della squadra di Report, dove realizza inchieste su temi legati al demanio marittimo, all’ambiente e agli scandali delle Regioni. Nel 2011 è uno dei primi inviati a raggiungere Fukushima. Nel 2012 vince il Premio Ilaria Alpi come miglior reportage dell’anno con un’inchiesta sui traffici internazionali di rifiuti.

Dal 2012 si occupa di narrazione e valorizzazione delle identità dei territori, materia che oggi insegna all’Università Bicocca di Milano. Su questo tema ha scritto il libro “Rifondata sulla Bellezza” (2016, Spino Editore) e ha ideato e condotto il programma di Radio 2 “Bella Davvero”. Per RAI3 è attualmente l’autore e il conduttore del programma di prima seratai “Generazione Bellezza” dedicato alle storie di chi ha saputo generare economia sostenibile attraverso la valorizzazione della bellezza e del patrimonio, materiale e immateriale, da cui è circondato.

Ha esposto alla Biennale di Architettura di Venezia 2021 con l’installazione “l’Economia della Bellezza”.

È il direttore creativo del progetto del Museo Diffuso dei 5 Sensi di Sciacca e di altri progetti di valorizzazione territoriale.

Per informazioni e contatti: contact-casalini@elastica.eu