David Monacchi

Artista interdisciplinare, compositore e ingegnere del suono, conduce ricerche sul patrimonio immateriale dei suoni delle foreste primarie equatoriali più remote e ancora incontaminate del pianeta. 

Formatosi in Italia, in Canada e negli Stati Uniti, oggi insegna al Conservatorio Statale di Pesaro e dirige il progetto Fragments of Extinction, con il quale ha sviluppato un approccio di divulgazione scientifica attraverso l’arte sonora, basato su registrazioni 3D ad altissima definizione da lui operate dal 2002 in Amazzonia, Bacino del Congo e Borneo, con l’obiettivo di creare consapevolezza sulla crisi globale della biodiversità. Dal suo archivio di registrazioni di 24-ore, i frammenti di ecosistemi, esplorati digitalmente, diventano documentari sonori e composizioni eco-acustiche per installazioni, musei, pubblicazioni discografiche, concerti di musica contemporanea e di ricerca.

Titolare del brevetto internazionale Eco-acoustic Theatre per la fruizione immersiva degli ecosistemi sonori naturali, da cui sono nati diversi spazi per l’ascolto profondo, Sonosfera® è l’ultimo anfiteatro tecnologico per esperienze sensoriali e cognitive inaugurato a Pesaro Città UNESCO della Musica, dotato di 45 altoparlanti posizionati sfericamente intorno ai 60 ascoltatori che siedono in una cavea dall’acustica perfetta.

Dal 1992 realizza opere sonore multicodice e tiene conferenze in ambito di ricerca scientifica, innovazione tecnologica e artistica, in tutto il mondo. Tra le più rilevanti, il suo intervento di apertura della sessione plenaria della Conferenza ONU COP-14 sulla Biodiversità e quelle con artisti visivi come Mimmo Paladino, Kristin Jones, William Kentridge.

Hanno scritto sul suo lavoro riviste scientifiche come Nature e PNAS. Fondatore della International Society of Ecoacoustics e autore del film Dusk Chorus, premiato come “Best European

Science Film 2018”, nel 2019 è uscito il suo libro L’Arca dei Suoni Originari, pubblicato da Mondadori.

Per informazioni e contatti: contact-monacchi@elastica.eu