Festival della Satira – Forte dei Marmi

Per cinque giorni il centro di Forte dei Marmi si è trasformato nel fortino della satira italiana con la prima edizione del Festival di Satira Politica, diretto da Beppe Cottafavi, che ha riunito nel cuore della Versilia alcuni tra i migliori interpreti dell’arte della dissacrazione. Da Elio e Rocco Tanica, a Makkox e Luca Bottura, da Ascanio Celestini a Stefano Massini e ancora Le Coliche, Filippo Ceccarelli, Guido Conti e Pinuccio si sono avvicendati sui palcoscenici di Piazza Garibaldi e Villa Bertelli durante gli appuntamenti di questa vera e propria kermesse nata con la volontà di riaffermare la funzione ancora necessaria del “prendersi in giro”.
Elastica si è occupata della comunicazione, dalla gestione dell’ufficio stampa nazionale e locale ai canali social (Facebook, Instagram e Twitter), e della consulenza e supporto allo staff nell’organizzazione dell’evento.
Il Festival si è concluso con serata dedicata al Premio Internazionale di Satira Politica, giunto alla 47° edizione, che quest’anno ha visto una giuria d’eccezione composta da Serena Dandini e Lilli Gruber, Andrea Zalone, Stefano Andreoli, Pasquale Chessa, Fabio Genovesi, Beppe Cottafavi, e il Sindaco di Forte dei Marmi Bruno Murzi che ha premiato gli artisti che, dalla carta stampata al teatro, dall’arte al cinema, dalla musica al web hanno interpretato l’attualità in maniera dissacrante e irriverente: il Premio alla Carriera Corrado Guzzanti, i The Jackal, Sabina Guzzanti e Isabella Ragonese, Fabio Celenza, Enzo Savastano, Gero Arnone e Gipi, Zuzu, Francesco De Carlo e Giacomo Papi.
portfolio