Bologna, “Dicono di lei”: la mostra da ascoltare

Una mostra da leggere, da vedere, da toccare ma soprattutto da ascoltare. “Dicono di lei” è un percorso multimediale realizzato da Elastica, che dà vita alle citazioni di grandi autori raccolte nell’omonima guida letteraria della casa editrice Elleboro.

La mostra – dal 13 novembre al 30 gennaio 2022 al Museo Civico Archeologico di Bologna – unisce audio e immagini attraverso i luoghi simbolo di Bologna descritti dagli scrittori che l’hanno abitata o visitata. Sono Samuele Bersani, Alessandro Haber, Neri Marcorè, Veronica Pivetti, Carla Signoris a dare voce a Dante, Goethe, Byron, Hesse, Melville, Dickens, Madame De Stael, Stendhal, Ruskin e moltissimi altri autori italiani e stranieri che nei secoli hanno scritto di Bologna. 

Visitare “Bologna. Dicono di lei” è un’esperienza multisensoriale, proprio come visitare una città: ascoltarla è importante quanto vederla. Per questa esposizione è stata ideata una app apposita con la funzione di audioguida digitale, fruibile tramite smartphone: accompagna i visitatori tra le sale e le video installazioni che ricreano atmosfere e luoghi di Bologna, riproduce i suoni della città e musiche del passato fondendole con le voci narranti dei grandi autori. La tecnologia utilizzata – basata su dispositivi di prossimità che utilizzano frequenze sonore – è una novità assoluta in Italia in ambito museale.

“Bologna. Dicono di lei” è una mostra promossa da Elleboro editore con progetto espositivo firmato da Elastica, in collaborazione con Istituzione Bologna Musei | Museo Civico Archeologico. È sostenuta dalla GVS Filter Technology, con il supporto di Cineteca Bologna e il patrocinio del Ministero della Cultura, Regione Emilia-Romagna, Comune di Bologna. Si ringrazia Exibiz