Stefano Massini

Tradotto in ventiquattro lingue, celebrato da Broadway al West End di Londra e portato in scena dal premio Oscar Sam Mendes, è lo scrittore italiano vivente più rappresentato sui palcoscenici di tutto il mondo. 

Nato a Firenze nel 1975, è scrittore, sceneggiatore e drammaturgo. Definito “il raccontastorie più popolare del momento”, con i suoi affreschi narrativi tocca il cuore e la mente, grazie ad uno stile unico che intreccia vicende, temi, personaggi del passato, miti moderni, fatti di cronaca con gli stati d’animo dell’essere umano. La narrazione è per lui il grimaldello che lo porta, come un rabdomante, a rintracciare e collegare storie ricreandole dai materiali più diversi, come accade nei suoi popolarissimi interventi televisivi il giovedì sera a Piazzapulita su LA7, ma anche nelle colonne del quotidiano La Repubblica, nei romanzi, nei saggi e nelle opere per teatro diffuse in tutto il mondo. Qualcosa sui Lehman (Mondadori) è stato uno dei romanzi più acclamati degli ultimi anni (premio Selezione Campiello, premio SuperMondello, premio De Sica, Prix Médicis Essai, Prix Meilleur Livre Étranger). Il suo ultimo libro è Ladies Football Club (Mondadori). Nel 2015, dopo il grande successo del suo trittico diretto da Luca Ronconi, viene nominato consulente artistico del Piccolo Teatro di Milano.

Per informazioni e contatti: contact-massini@elastica.eu