Giacomo Campiotti

Sceneggiatore e regista della pluripremiata serie RAI “Braccialetti rossi” (finalista all’EMY Awards), è un appassionato di temi come il coraggio, la coscienza del sé e le opportunità che si nascondono dietro ai momenti di crisi.

E’ stato aiuto regista di Mario Monicelli (“Il Marchese del Grillo”, “Speriamo che sia femmina”, “I Picari”). Dopo aver girato una serie di corti prodotti da Ermanno Olmi, nel 1989 esordisce con il suo primo lungometraggio “Corsa di primavera”, che vince il Festival di Giffoni come miglior film e ottiene molti altri premi in numerosi Festival internazionali.

Il suo secondo film, “Come due coccodrilli”, con Giancarlo Giannini, Valeria Golino e Fabrizio Bentivoglio, viene candidato come miglior film straniero ai Golden Globes.

E’ regista di “Bianca come il latte, rossa come il sangue” tratto dall’omonimo bestseller. Per la televisione lavora in importanti serie italiane e internazionali, tra cui “ZHIVAGO”, la serie inglese con Keira Knightely e Sam Neil.

Nei suoi speech affronta in modo originale e con il supporto di filmati tratte dalle sue opere, temi quali la leadership, la costruzione del gruppo, le dinamiche di comprensione interpersonale, il coraggio, la coscienza del sé e della propria dell’energia e le grandi opportunità che si nascondono dietro ai momenti di crisi.

E’ sposato e ha cinque figli.

Per informazioni e contatti: contact-campiotti@elastica.eu

Foto di Assunta Servello