Donald Sassoon

Storico, scrittore e saggista britannico, è professore emerito di Storia Europea Comparata alla Queen Mary University of London ed è considerato uno dei maggiori storici contemporanei, profondo conoscitore della realtà politica, culturale ed economica europea.

Nato al Cairo, ha frequentato le scuole a Parigi, Milano, Inghilterra e le università a Londra e negli Stati Uniti. Allievo di Eric Hobsbawn, è autore, tra gli altri, di Cent’anni di socialismo, La Gioconda, La Cultura degli europei, Come nasce un dittatore. Le cause del trionfo di Mussolini, e il recente Sintomi Morbosi. Le sue opere sono state tradotte in dodici lingue diverse tra le quali l’italiano, il cinese, il koreano e l’estone.
Ha tenuto conferenze in oltre trenta paesi ed è stato ricercatore e visiting professor in diverse università e istituzioni, tra le quali Innsbruck, New York University, Boston College, Paris XIII, Queensland (Australia), Trento e Padova.
Ha vinto il Deutscher Memorial Prize (1997), il Premio Alassio Internazionale (2009), il Grand Prize (Korean publishers 2013), il Premio Napoli Internazionale (2017), e il premio Acqui Storia (verrà conferito in Ottobre 2019).
É chiamato a parlare di storia, politica e cultura dalle tv di tutto il mondo tra i quali i World Service della BBC, CNN, RAI, ZDF, e ancora è stato ospite nella trasmissione “Otto e mezzo” di La 7, alla Radio Svizzera Italiana e in varie radio e TV americane, australiane, brasiliane, canadesi e coreane e intervistato dai maggiori giornali in Italia, Grecia, Giappone, Estonia, Spagna, Francia.
Per anni ha curato il festival «La Storia in Piazza» di Genova.
Il suo ultimo libro sulla globalizzazione del capitalismo, The Anxious Triumph. A Global History of Capitalism, 1860-1914, edito da Penguin (2019) è in uscita nel 2020 in
Italia (Garzanti) e in Spagna (Planeta/Cultura).

Per informazioni e contatti: contact-sasson@elastica.eu