Antonio Monda

Racconta la storia del cinema come se fossero le pagine di un romanzo, è un attento conoscitore della letteratura americana e dei suoi più grandi autori, è autore lui stesso di un ciclo di romanzi che ha per protagonista il suo grande amore: la città di New York.

Il New York Times lo ha celebrato con un articolo di due pagine per quei pranzi domenicali nella sua casa su Central Park, dove, in un clima informale e con la complicità della cucina della moglie Jacquie, può capitare di trovare seduti attorno al tavolo Robert De Niro o Isabella Rossellini, i fratelli Coen o Zadie Smith.

Antonio Monda, giornalista, critico e organizzatore culturale, è un profondo conoscitore della storia del cinema italiano ed internazionale, della letteratura americana, nonché delle dinamiche dell’organizzazione culturale.

Vive a New York da diversi decenni, dove insegna al Film and Television Department della New York University, ha curato mostre presso le più prestigiose istituzioni culturali americane, tra le quali il MoMA, Il Guggenheim Museum, il Lincoln Center, il Museum of Moving Image e l’Academy.

È il fondatore ed il direttore artistico del festival letterario Le Conversazioni (a capri, a New York, a Roma e a Bogotà). Non in ultimo, è direttore artistico del Festival del Cinema di Roma.

Monda è anche autore di romanzi come Assoluzione, L’America non esiste (vincitore del premio Cortina d’Ampezzo), La casa sulla roccia, Ota Benga, l’Indegno e del libro di racconti e fotografie Nella città nuda. Nel campo della saggistica ha pubblicato: La Magnifica Illusione, The Hidden God, Tu Credi? Conversazioni su Dio e la religione, Hanno preferito le tenebre, il libro intervista con Ennio Morricone Lontano dai sogni, e Il paradiso dei lettori innamorati. I suoi libri sono pubblicati negli Stati Uniti, in Giappone, Francia, Israele, Brasile, Spagna, Olanda, Portogallo, Taiwan e Corea.

Collabora alla pagina della cultura de La Repubblica, al telegiornale de La7 ed ha la rubrica Central Park West su RaiNews 24. I suoi pezzi sono stati pubblicati da The Paris Review, Fiction, The Common, Vanity Fair e Nuovi Argomenti.

Ha diretto il film Dicembre, presentato al Festival di Venezia, e numerosi documentari, tra i quali: Oltre New York; Filosofi, università, fascismo e Stranieri in America. Insieme a Davide Azzolini, ha prodotto il documentario Enzo Avitabile Music Life del premio oscar Jonathan Demme.

Per informazioni e contatti: contact-monda@elastica.eu