Andrea Segrè

Figura d’eccellenza nella lotta allo spreco alimentare, è fra le voci più autorevoli sui fondamenti dell’ecologia economica, circolare e sostenibile.

Nato a Trieste nel 1961, è professore ordinario di Politica agraria internazionale e comparata all’Università di Bologna, dove è stato preside della Facoltà di Agraria e direttore del Dipartimento di Scienze e Tecnologie agroalimentari. Dall’anno accademico 2016-2017 insegna Economia circolare all’Università di Trento. È fondatore e fino al 2015 ha presieduto Last Minute Market, spin off dell’Università di Bologna, iniziativa di riferimento nazionale ed europeo per la prevenzione e il recupero a fini benefici degli sprechi alimentari. È presidente del Centro Agroalimentare di Bologna, dove ha ideato e promosso assieme al Comune di Bologna e agli investori privati, il Parco tematico Agro-alimentare F.I.CO (Fabbrica Italiana Contadina). È presidente del comitato scientifico del Fondo Parchi Agroalimentari italiani che ha portato alla realizzazione di F.I.CO-Eataly World e dal 2016 è presidente della Fondazione F.I.CO per l’educazione alimentare e alla sostenibilità. È presidente della Fondazione Edmund Mach di San Michele all’Adige e fa parte del Consiglio scientifico dell’Istituto Superiore di Protezione Ambientale. Fra i suoi ultimi saggi: Il gusto per le cose giuste. Lettera alle generazione Z (Mondadori) e Il metodo spreco zero (Rizzoli).

Per informazioni e contatti: contact-segre@elastica.eu